1. Inizio pagina. Vai subito al contenuto principale.
  2. Vai al menu del portale.
  3. Vai alla pagina di aiuto.
  4. Leggi gli elementi in testata.
  5. Leggi gli elementi nel pie' di pagina.
CSVnet - Coordinamento Nazionale dei Centri servizio per il Volontariato in Italia; vai al sito; si apre in una nuova finestra. CEV - Centro Europeo del Volontariato; vai al sito; si apre in una nuova finestra.
Sezione Aiuto. Consigli per la navigazione.


Fai volontariato a Roma e nel Lazio con IL TROVAVOLONTARIATO; entra nel mondo della solidarietà nuova finestra.
E-mail. Scrivici a info@volontariato.lazio.it Seguici tramite i nostri RSS Feed. Appuntamenti, incontri e iniziative da segnare in agenda.
Visita le nostre gallerie su Flickr; nuova finestra. Il canale YouTube di volontariato.lazio.it - nuova finestra. volontariato.lazio.it su Facebook; nuova finestra.
Notiziari

Leggi e Normativa

Torna al sommario

Trova in questo notiziario

Cerca la notizia a partire da una parola chiave contenuta nel titolo o nel sottotitolo oppure in base al periodo di pubblicazione.

Data pubblicazione
 
Torna al sommario

Trasparenza e pubblicità sui contributi pubblici

Ecco cosa fare   31/01/2019


Da gennaio 2019 è divenuto operativo l’obbligo di pubblicità e trasparenza per quegli enti che ricevono‚ a qualsiasi titolo‚ contributi dalle Pubbliche Amministrazioni (di seguito P.A.) e dai soggetti equiparati (ad es. enti o società controllati da pubbliche amministrazioni). Un provvedimento previsto dalla L. 124/2017 (art. 1 commi 125-129) che‚ in linea con le indicazioni‚ previste dal nuovo Codice del Terzo Settore‚ riguardano il corretto impiego delle risorse pubbliche (finanziarie e strumentali) attribuite anche agli enti del Terzo settore‚ tese a conseguire in favore dei cittadini la massima trasparenza e informazione circa la destinazione di risorse pubbliche.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali lo scorso 11 gennaio ha diffuso una circolare dedicata per rendere operative le disposizioni

In sintesi‚ e relativamente ai soli enti no profit (con esclusione delle cooperative sociali equiparate per modalità e regime sanzionatorio alle imprese) queste le principali indicazioni:

  • pubblicazione sul proprio sito internet (o‚ in mancanza sulla pagina Facebook o attraverso il sito della rete associativa a cui l’ente aderisce) entro il 28 febbraio di ogni anno‚ a partire da quest’anno‚ delle informazioni relative a sovvenzioni‚ contributi‚ incarichi remunerati e comunque a vantaggi economici di qualunque genere ricevuti nel corso dell’anno precedente dalle pubbliche amministrazioni e che nel loro complesso siano pari o superiori ad € 10.000‚00. Vanno considerate tutte le voci che‚ nel periodo di riferimento‚ hanno concorso al raggiungimento o al superamento di tale limite‚ anche se il valore della singola erogazione sia inferiore ad € 10.000‚00.
  • Nella quantificazione del vantaggio economico rientrano anche le somme percepite come erogazione del 5 per mille (per le quali resta l’obbligo‚ comunque‚ anche di apposito e separato rendiconto) e le risorse strumentali (come nel caso di un rapporto di comodato di un bene mobile o immobile); in quest’ultimo caso si dovrà far riferimento al valore dichiarato dalla P.A. che ha attribuito il bene in questione.
  • L’obbligo scatta a partire dal 2019‚ relativamente ai vantaggi economici ricevuti a partire dal 1° gennaio 2018‚ utilizzando il criterio contabile di cassa‚ quindi indipendentemente dall'anno di competenza cui le medesime somme si riferiscono (ad es. vanno indicati i contributi relativi al 5 per mille relativi ad anni precedenti ma accreditati nel 2018).
  •  le informazioni da pubblicare‚ in forma schematica e di immediata comprensibilità per il pubblico‚ devono avere ad oggetto i seguenti elementi: a) denominazione e codice fiscale del soggetto ricevente; b) denominazione del soggetto erogante; c) somma incassata (per ogni singolo rapporto giuridico sottostante); d) data di incasso; e) causale. 

Torna al sommario

Le ultime dal notiziario Leggi e Normativa


Vedi le altre dal notiziario Leggi e Normativa

Torna all'inizio dei contenuti
Pie' di pagina; brevi note conclusive
CSV Lazio – Centro di Servizio per il Volontariato - Via Liberiana, 17 - 00185 Roma - tel. 06.491340 | 06.44702178 - fax 06.44700229 - email info@volontariato.lazio.it
c.f.: 97151960586 - Fatturazione elettronica – codice destinatario: UE2LXTM
Ass.ne ´Banca del Tempo - Tempo Amico´ | Scheda Vai alla scheda Tasto temporaneo di servizio per la validazione HTML
Fine pagina